Bergamo: Camminata nerazzurra
AIDO c'è!

Un articolo sul nostro blog dedicato particolarmente ai VOLONTARI, a coloro che sacrificando il loro tempolibero, sabato 4 e domenica 5 giugno hannodato una mano ai vari punti di ristoro nel corso della CAMMINATA NERAZZURRA.

Un grazie speciale ad Everardo Cividini che ha sapientemente coordinato il gruppo di volontarie ed ha trovato il tempo anche di scattare foto e fare i video a corredo dell’articolo.

 

Grande successo. Oltre 11.000 partecipanti

Cammonata2

In tredicimila lungo le strade del centro e dei colli di Bergamo hanno sfilato col nome e l’autografo di Gian Piero Gasperini, grande assente causa tracheite, sulla maglia. Si è svolta dopo due anni di stop per Covid la quattordicesima edizione della Camminata Nerazzurra, marcia non competitiva a fini di solidarietà per le associazioni del territorio lungo tre percorsi di 6, 10 e 17 chilometri organizzata dal Centro di Coordinamento del Club Amici dell’Atalanta presieduto da Marino
Lazzarini. Assente per impegni di lavoro la famiglia Percassi, il presidente Antonio e l’amministratore delegato Luca, anche l’allenatore ha dovuto rinunciare alla partecipazione alla tradizionale kermesse di fine stagione. In rappresentanza della società ha rivolto un saluto ai partecipanti, scaglionati liberamente alla partenza dalle 7.30 alle 9 dal Sentierone in centro città per evitare assembramenti, il direttore operativo Roberto Spagnolo.

La camminata nerazzurra, è una marcia non competitiva, organizzata per raccogliere fondi per le associazioni del territorio, diventata nel tempo un appuntamento imperdibile. E quest’anno ancora più sentito nella città così duramente colpita dalla pandemia.

AIDO Bergamo attraverso i volontari dei Gruppi Comunali hanno prestato “ristoro” alla Camminata sia in n Colle Aperto, che alla Greenaway di via Valverde.
Infine il punto informativo Aido ha fatto momenti d’incontro fra associazioni e promozione informativa al dono.

Nella foto:
Tiraboschi Chiara con la mamma Personeni Donatella. Togni Terry e Everardo Cividini tutti volontari al gazebo AIDO sul Sentierone. Carmen Pugliese Referente ADMO della Provincia di Bergamo. il dott. Franco Ferri e consorte. Un amico medico di Franco Ferri e Marco Bozzoli Presidente Amici del Trapianto di Fegato

Nella foto:
gli stessi della precedente con a destra la signora Maria Terzi e Alessandro Finardi

98991a99-ff79-46e9-a154-6acb85287e9b
I volontari presenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.