Gruppo Sarnico e Basso Sebino: panchina Rossa

Basso Sebino

Sarnico e Paratico, unite nel segno della solidarietà contro la violenza alle donne. Un perfetto esempio del significato di fare rete tra le varie realtà del territorio. Le consorelle Avis, Aido e Admo nel basso Sebino, pur rappresentando realtà diverse sono unite da una stessa finalità: il dono e l’amore per il prossimo. Due panchine rosse al di qua e al di la del ponte sull’Oglio distanti poco più di 300 metri linea d’aria l’una dall’altra, sono state inaugurate alle 14.30 sabato 12 marzo. Prima quella di Sarnico nella zona del parco Orgneri e a seguire, quella di Paratico all’inizio del lungolago Marconi. Natalie Danesi, presidente del gruppo Avis giovani Sarnico Sarnico e basso Sebino ed Ernesto Freti presidente gruppi AIDO ed ADMO Sarnico e basso Sebino, promotori dell’iniziativa in collaborazione con i Comuni, sottolineano come “non si tratta solo di due panchine rosse, ma un altro tassello dell’impegno concreto delle comunità sul tema del contrasto alla violenza. Non dobbiamo girarci dall’altra parte ma far capire alle persone bisognose di supporto, che un aiuto è possibile ed efficace. Ringraziamo i Sindaci e le Amministrazioni comunali di Paratico e Sarnico per la sensibilità e la collaborazione dimostrate”. “Le due panchine rosse con i loghi delle associazioni, dei Comuni ed un’appropriata frase ancora top secret, posizionate in una zona molto frequentata – commentano all’unisono i presidenti Serafino Falconi (AVIS) ed Ernesto Freti (AIDO-ADMO), vogliono rappresentare simbolicamente lo spazio occupato dalle donne vittime di violenza. Un segnale importante del contributo dei nostri tre sodalizi di volontariato e delle comunità locali, alla sensibilizzazione su un tema che riguarda i grandi centri come le piccole comunità. Bravi quindi i nostri giovani che caparbiamente le hanno volute”.

Mario Dometti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.