Festa della Repubblica: "Gli alberi della rinascita" - Gruppo Lallio

Lallio 2 giugno 2022
 
1977-2022…45 anni di storia. 45 anni di tante iniziative sul Territorio per promuovere la Cultura della Donazione di organi, a Lallio.
Il Consiglio Direttivo aveva deciso di fare “grandi cose”. Due di queste le abbiamo vissute a Lallio, al Parco dei Gelsi, giovedì 2 giugno “Festa della Repubblica”:
“Gli Alberi della Rinascita”.
Per ogni Donatore che abbiamo avuto a Lallio è stato piantato un albero. Dieci
alberi, ognuno dedicato ad un Donatore. Su ogni albero è stata messa una targhetta con il nome e la data della donazione. La targhetta è stata posizionata dai famigliari affiancati, da un trapiantato, dalla Sindaco, dal Parroco, dal Sindaco dei Ragazzi, e da persone che operano a vari livelli per diffondere la Cultura del Dono.
 
Dopo la benedizione degli alberi, i quattro trapiantati presenti hanno portato la loro testimonianza toccante. La Sindaco, il Parroco, il Sindaco dei Ragazzi e la Presidente Provinciale di Aido hanno portato il loro saluto. Durante i saluti, tra le tante persone presenti, è stato fatto passare un lungo filo rosso: il filo della Vita.
 
Al termine c’è sato un momento di raccoglimento, durante il quale soffiava una leggera brezza. Ci è piaciuto immaginare che questa brezza rappresentasse la presenza dei nostri Donatori che hanno voluto essere così presenti per condividere questo bel momento.
 
E’ stata poi presentata dal vivo, prima del concerto, la canzone realizzata per Aido “IN OGNI MIO RESPIRO”. Una canzone bella, bella bella che si può ascoltare su Yuo Tube e anche sul nostro sito (cliccate qui).
E per non lasciarci mancare niente, insieme ad Avis ed Admo abbiamo partecipato alla “Nascita Sociale” organizzata dall’Amministrazione Comunale per i diciottenni, consegnando una nostra lettera di auguri, dei gadget e del materiale informativo. Non si sono dimenticati nemmeno i più piccoli, proponendo loro loro il “truccabimbi”, molto apprezzato.

Un grazie di cuore a quanti hanno creduto e collaborato alla realizzazione di questi 2 grandi eventi. Ed adesso, rimbocchiamoci le maniche per preparare la festa ufficiale per i nostri primi 45 anni.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.